Europa: la Lettonia si avvicina all’euro

di Redazione Commenta

Spread the love

La Lettonia è sempre più vicina all’euro visto che ha ottenuto il via libera della BCE e della Commissione Europea per diventare il 18esimo paese dell’Eurozona. Il pronunciamento definitivo, però, ci sarà soltanto alla fine di luglio.

In realtà il percorso della Lettonia verso l’euro è stato lento e ragionato tanto che tutte le istituzioni europee poi si sono trovate d’accordo sull’ingresso del paese nel meraviglioso mondo della moneta unica. L’unica perplessità che resta a tanti analisti è se possa essere un modo per far migliorare o peggiorare l’economia del paese in questione.

Questa piccola nazione baltica, è diventata membro dell’UE dal 2004 quindi sono circa 10 anni che sta cercando di aderire anche alla moneta comune. Adesso pare che dal primo gennaio dell’anno prossimo vada in pensione la Lat e si passi definitivamente all’euro.

I ministri dell’Unione devono ancora dare il loro via definitivo all’operazione. La preoccupazione maggiore sorta in questi giorni riguarda le difficoltà di ostacolare il riciclaggio di denaro sporco che potrebbe seguire all’ingresso della Lettonia nell’Euro visto che non c’è ancora stata a livello sociale un convergenza verso il sentimento che tiene insieme i paesi del Vecchio Continente.

Qualcuno ritiene addirittura che il passaggio all’euro lanci la Lettonia sui mercati, ma da qui a dicembre le cose da cambiare sono numerose.