Forex: oggi la tarantella dell’euro e del dollaro

di Gianni Commenta

Ogni giorno il mercato Forex è tempestato di episodi che possono in qualche modo influenzare l’andamento delle valute, prime tra tutte l’euro e l dollaro. Il 28 gennaio, cioè oggi, ci sarà un appuntamento importante con la BCE e poi alcune pubblicazioni dollaro oriented. 

Il mercato Forex, per quel che riguarda il dollaro, sarà condizionato dalla pubblicazione del M3 Money Supply che spiega la percentuale di variazione della quantità di euro in circolazione nei depositi.

A livello economico e finanziario è un dato molto importante ed è considerato un market mover d’impatto medio perché, se rilevato al di sopra delle aspettative, può avere un effetto molto positivo sulla valuta comunitaria. Nella prossima lettura si prevede un aumento di 0,1 punti percentuali che dovrebbero far passare l’M3 da 3,8% a 3,9%.

La BCE prevede un altro appuntamento molto interessante con gli investitori riguardo il credito ai privati che, però, è considerato di scarso impatto. Il market mover in questione misura il cambiamento percentuale che c’è nel credito concesso ai consumatori e alle aziende private nel mese di rilevazione.

Sul versate americano, per oggi, sono previsti due market mover di massimo impatto sul dollaro: la pubblicazione degli ordini per beni durevoli e la pubblicazione delle vendite pendenti del settore immobiliare. Nel primo caso si prevede l’aumento di un punto percentuale dell’indice, mentre per il secondo fattore, le vendite pendenti sono da considerarsi in calo.