Opzioni binarie: deciso il salvataggio di Cipro

di Redazione Commenta

Spread the love

È arrivato  l’accordo tanto atteso dell’UE relativo al salvataggio di Cipro. Le autorità europee hanno deciso di salvare l’isola e adesso ci si aspetta la comunicazione ufficiale sui dati della ricchezza in Europa.

Gli investitori sono sicuri che una volta entrati in possesso dei dati ufficiali riguardo la distribuzione della ricchezza in Europa, tutto cambierà. In effetti l’anticipazione è stata abbastanza shockante perché si parla di italiani più ricchi dei tedeschi.

Per non influenzare la decisione sul salvataggio di Cipro, la pubblicazione dei dati è stata posticipata, ma adesso una scelta sulla questione di Nicosia è stata fatta. Saranno erogati 10 miliardi di euro di aiuti, a fronte dei 17 miliardi richiesti dal governo cipriota. Il FMI parteciperà agli aiuti erogando 1 miliardi di euro. L’erogazione del fondo, però, dovrà essere sostenuta da una riforma del sistema creditizio dell’isola.

In particolare, l’isola, in questi ultimi anni, è stata considerata una specie di paradiso fiscale in cui i conti deposito sono cresciuti in modo esponenziale. Ai cittadini era stato garantito che non sarebbero stati toccati i risparmi, invece adesso sembra necessaria e già decisa una tassa sui conti deposito del 9,9 per cento. Una trattenuta alla fonte che potrebbe ridurre la ricchezza del paese.

Per il momento si è scatenata la corsa al ritiro elettronico di contanti ma il governo assicura che l’emorragia di liquidità dalle banche cipriote, è già sotto controllo.