Opzioni e azioni: attenti alle scalate “per dispetto”

di Redazione Commenta

Spread the love

In borsa si gioca per speculare ma capita che le proprie azioni portino guai alle aziende concorrenti e si scateni una  serie di vendite poco proficue per i detentori del titolo che subisce gli scambi. Per evitare sorprese è bene stare attenti anche alle scalate fatte “per dispetto”. 

Facciamo il caso di voler investire in borsa con le opzioni binarie puntando su titoli che mediamente possono essere considerati tranquilli o di facile interpretazione. Uno di questi, in terreno americano, è probabilmente il titolo di Herbalife.

Di recente, però, queste azioni sono state al centro di una scalata fatta soltanto “per dispetto”. Il fatto alla base della storia è semplice: Bill Ackman, considerando Herbalife una catena di Sant’Antonio, ha venduto tutte le sue azioni determinando il ribasso del titolo. Questa speculazione al ribasso non è piaciuta a Carl Icahn, il raider rivale di Ackman, che ha deciso di comprare il 13% delle azioni di questa società per fargli dispetto.

L’azione di Ackman, tra l’altro, era stata molto plateale, visto che qualche settimana fa l’investitore aveva annunciato pubblicamente di aver venduto un miliardo di azioni di Herbalife allo scoperto, chiedendo anche alla Sec di indagare sul business dell’azienda.

Icahn che stava soltanto aspettando l’occasione giusta per “vendicarsi” ha saputo cogliere l’attimo.