Quel particolare rosa che fa riprendere Yahoo!

di Gianni Commenta

Le scelte manageriali per le grandi aziende, a volte, possono influenzare la vita economica, i bilanci di un’azienda. E’ quello che è successo a Yahoo! che ha affidato il timone dell’azienda ad una donna e si ritrova a crescere anche più di quanto ci si aspettasse.

Chi investe in opzioni binarie sa benissimo che tutta la storia di Yahoo! è stata condita negli ultimi quattro anni da una serie di sfortunate coincidenze per cui il management, sempre cangiante, non ha saputo dare stabilità e profitti all’azienda.

Il manager considerato la chiave del cambiamento, è stata una donna: Melissa Mayer. In qualità di amministratore delegato, la Mayer, da luglio, ha provato a riprendere le redini dell’azienda e per la prima volta è riuscita ad ottenere dei ricavi importanti. Non succedeva da quattro anni almeno.

La Mayer arrivava dall’esperienza di Google ed ha lavorato subito per ottenere degli sconti dagli inserzionisti pubblicitari. Il risultato è stao che alla fine di dicembre 2012 Yahoo! poteva contare su 272,3 milioni di dollari come utili netti, poco meno di quello che si era visto nel 2011.

Molto importanti anche le scelte strategiche di chiudere le attività in Corea e vendere le azioni del colosso cinese Alibaba. Per non elencare tutte le spese di ristrutturazione. Alla fine ogni azione ha guadagnato 23 centesimi.