Cosa influisce sull’oro in questo periodo

di Redazione Commenta

Spread the love

Sappiamo bene che l’oro, come alcune valute, è considerato un bene di rifugio, uno di quelli cui i risparmiatori si rivolgono in periodo di crisi. L’andamento delle valutazioni dell’oro è periodicamente influenzato dagli eventi politici.

L’ultimo evento in ordine cronologico che può influenzare l’andamento dell’oro sono le elezioni presidenziali USA che si svolgeranno a metà novembre. L’oro, infatti, è particolarmente sensibile agli sviluppi politici americani.

Sicuramente il dialogo sui dati del deficit di bilancio del paese, accelerato dalle discussioni conclusive della campagna elettorale, potrà dire la sua sulle quotazioni dell’oro. Per esempio, è stato molto interessante il Put di Bernanke che ha creato una base molto solida per l’oro.

Il QE3, infatti, ha inaugurato una stagione di acquisti di asset per un tempo indefinito con il conseguente miglioramento del mercato del lavoro. L’oro, da parte sua, tra il summit della Fed e il messaggio della FOMC, ha subito un bell’apprezzamento.

Gli analisti più quotati, a questo punto, prevedono per il medio periodo un ulteriore avanzamento nei guadagni ma anche un rallentamento del tasso di apprezzamento del metallo.

L’oro, comunque, resta pur sempre un punto di riferimento per gli investitori ed il suo indice risulta intimamente legato agli sviluppi della politica economica americana. Anche il dialogo sul deficit dovrebbe influenzarne le quotazioni.