Forex: la Bank of Korea abbassa i tassi

di Gianni Commenta

La Banca centrale coreana, così come aveva già fatto la Banca centrale giapponese, ha deciso di tagliare i tassi portandoli ai minimi storici. E’ stata questa una delle migliori notizie accolte dal mercato valutario

La politica monetaria privilegiata in questo periodo è quella espansionistica legata alle decisioni prese dagli istituti centrali. In pratica si cerca di dare uno stimolo importante alle economie in crisisvalutando le monete locali. I tassi di riferimento coreani sono stati abbassati di 25 punti base arrivando al 2,5 per cento.

La decisione di abbassare i tassi è arrivata dopo l’approvazione di un budget supplementare di 5300 miliardi di won usati per supportare l’economia, preso dal parlamento di Seul. Il Giappone ha fatto la stessa cosa delle Corea, ma qualche tempo prima.

La politica adottata dalla Corea e dal Giappone, è stata preceduta da decisioni analoghe prese dalla Reserve Bank of Australia che ha portato i tassi di riferimento al minimo storico dl 2,75 per cento. E il bello è che sia la Corea, sia l’Australia, hanno lasciato aperte le porte ad ulteriori tagli.

Un trend totalmente diverso è quello della Federal Reserve americana che ha deciso di mettere un fine, di stoppare la politica di quantitative easing.