Borsa: occhi puntati sui trimestrali

di Gianni Commenta

La borsa di Milano ha deciso di concentrare tutta la sua attenzione sui conti trimestrali delle società quotate nel Ftse/Mib. Il punto di partenza sarà quello delle Generale che hanno detto di avere dei buoni risultati, in crescita. 

La grande compagnia assicurativa Generali ha detto di avere i risultati in crescita, ma per gioire davvero si aspetta di conoscere anche i risultati di Unicredit. Intanto il Ministero del Tesoro, con le sua aste di titoli di stato, ha incassato circa 10 miliardi di euro, con un rendimento che è allo 0,7 per cento per l’annuale.

A livello borsistico, comunque, pesa molto la decisione delle banche centrali che vogliono far ripartire l’economia attraverso il sostegno di una politica monetaria espansiva, quindi si tagliano i tassi e s’inietta nuova liquidità nel mercato. La borsa di Tokyo ha già raccolto i primi risultati e si è portata ai livelli massimi che non registrava dal gennaio del 2008.

Tokyo ha festeggiato a dovere la debolezza dello yen che è andato sotto i 100 punti rispetto al dollaro. La moneta nipponica, così debole, è un ottimo stimolo per l’export del paese.

Milano, anche se non si conoscono ancora i dati macroeconomici, si affida ai primi risultati trimestrali e gioisce delle performance di Generali con i conti in crescita, in attesa di conoscere i risultati di Unicredit e Monte dei Paschi.