L’incertezza sul nucleare

di Redazione Commenta

Spread the love

Chi compra opzioni binarie legate al mercato delle materie prime sa che le decisioni politiche e gli investimenti di uno stato su una risorsa energetica piuttosto che un’altra, possono incidere in maniera pesante sul prezzo di una risorsa. Oggi pesano le scelte del Giappone.

In questa settimana il Giappone è stato nell’occhio del ciclone per quel che riguarda il settore degli investimenti internazionali. Tutto è iniziato con la mossa della Banca del Giappone che è sembrata troppo inefficace rispetto alle proposte già strutturate da BCE e FED.

Poi si è continuato con la questione nucleare. I paesi avanzati, in generale, hanno deciso di ridimensionare il loro ricorso all’energia nucleare e la commodity in questione aveva subito una variazione considerevole del prezzo.

Nel caso del nucleare si tiene parecchio conto di quel che può fare e decidere il Giappone. In questo momento il paese ha visto una rielezione alla guida del Partito Democratico di Yoshihiko Noda che così si ricandida alla guida del paese.

Il suo governo, venerdì scorso, aveva parlato di una fuoriuscita progressiva dal nucleare entro il 2040. Il mercoledì successivo a questa dichiarazione è venuto fuori che per uscire dal nucleare non ci sono limiti di tempo.

Probabilmente sul governo pesano le pressioni degli industriali che si riflettono sulle quotazioni della commodity.