Italia: la ripresa dei consumi elettrici

di Redazione Commenta

Spread the love

I consumi elettrici sono in ripresa nel nostro paese e anche se non c’è da essere troppo ottimisti, le analisi viaggiano sul sorriso visto che potrebbe essere questo un segnale del rilancio della produzione industriale.I consumatori italiani, in questo momento, stanno tagliando tutte le spese ritenute non necessarie ed hanno smesso anche di avere bisogno di pane e pasta. La cosa più preoccupante è che rinunciano alle spese per la prevenzione e la cura. Il problema, però, dicono gli esperti, è che su 100 euro che gli italiani hanno a disposizione, 60 euro servono a pagare le spese necessarie, tra cui anche le utenze domestiche.

Gli italiani, però, non sono diventati degli spendaccioni, sotto il profilo energetico, anzi. La verità è che a sostenere la ripresa timida del consumo di energia elettrica, c’è la ripresa industriale. Non si registravano questi dati da venti mesi ormai.

Nello Stivale, l’unica regione a fare la differenza, a scostarsi dal trend, è la Lombardia. I dati sono stati analizzati e forniti dalla Terna, la società che in Italia di occupa di gestire la rete di trasmissione elettrica. A luglio, dice la Terna, i consumi elettrici sono stati dati in aumento dell’1,5 per cento. Rispetto al luglio del 2012, però, la richiesta energetica è calata del 3,6 per cento tanto che pochi sono veramente ottimisti.