Italia: in cerca di case all’estero

di Gianni Commenta

Gli italiani non rinunciano al sogno di avere una casa ma se nel nostro paese i prezzi degli immobili sono sempre più alti, allora si va all’estero e cercare l’occasione giusta. Una ricerca recente dimostra di quali paesi sono innamorati gli italiani. Chi investe all’estero deve pagare delle belle tasse all’Italia ma nonostante questo piccolo particolare, il sogno di avere una casa, anche lontana dal Belpaese, non abbandona gli italiani che adesso guardano con favore all’immobiliare estero. Le case straniere, insomma, continuano ad attirare gli investimenti tricolore, al di là del peso dell’IVIE, vale a dire l’IMU per gli investimenti immobiliari che si concludono al di fuori dei confini nazionali.

Soltanto nel 2013, questo è il risultato dell’ultima indagine, tra l’Italia e i paesi stranieri, saranno concluse be 42 mila compravendite che sono il 5,5% in più di quelle del 2012. In quali paesi si compra casa? Sicuramente i paesi che appaiono maggiormente interessanti sono gli Stati Uniti e la Svizzera considerati formidabili in termini d’investimento.

La Spagna, invece, attira per l’esiguità delle risorse necessarie per l’acquisto di un immobile. Insomma, la Spagna è il terreno degli immobili low cost. Per finire sembra sia in crescita, oltre ogni aspettativa, anche l’Uruguay. La ricerca che abbiamo illustrato è stata commentata dal presidente di Scenari Immobiliari.