Opzioni binarie: il successo di Moleskine

di Gianni Commenta

Moleskine, in questo momento, ha deciso di dare priorità al debutto in borsa ed ha preparato il grande evento con molta cura. Alla fine i risultati sono del tutto in linea con le aspettative degli investitori che pensano di avere davanti un bene di lusso.

Moleskine, quindi, è pronta a diventare la star di Piazza Affari dove entrerà ufficialmente il 3 aprile, saltando con un solo balzo proprio nel segmento star. L’azienda ha finalmente raggiunto uno dei traguardi più importanti della sua storia con una grande soddisfazione: essere arrivata subito dopo Ferragamo e Cucinelli.

In fondo, l’essere riuscita nella quotazione è già un successo, l’averlo fatto come un marchio di lusso è quello che conta. L’arrivo di Moleskine sul mercato è dovuto anche alla fiducia espressa dagli investitori che hanno richiesto più titoli di quanti ne fossero disponibili. Si parla di una domanda 3,7 volte superiore all’offerta di azioni Moleskine.

Questo “movimento” ha contribuito alla definizione del prezzo dell’Ipo che non è elevatissimo ma il linea con quello dei marchi di lusso. Si parla infatti di ben 2,3 euro che rappresentano il giusto compromesso tra la soglia minima di 2 euro e la soglia massima di 2,75 euro. Tutto l’affare della capitalizzazione vale ben 488 milioni di euro, non male per un’azienda che fa 78 milioni di euro di fatturato.