Opzioni binarie: Italia maglia nera d’Europa

di Gianni Commenta

Un interessante articolo di Wolfang Munchau del Financial Times, illustra la situazione economica del Vecchio Continente e spiega che l’Italia, tra tutti i paesi membri, è quello che sta peggio di tutti.

Wolfang Munchau è un editorialista molto quotato e scrive su uno dei giornali più ascoltati dagli investitori. Munchau, di recente, ha accettato la sfida di descrivere la situazione del Vecchio Continente, dove la recessione economica è predominante.

Il tasso di disoccupazione europeo, infatti, ha raggiunto la quota record del 12 per cento e non sembra si possano fare delle stime precise per il futuro. Non è chiaro, infatti, se la situazione occupazionale migliorerà in Europa. Certo è che per parlare di ripresa si dovrà aspettare l’anno prossimo visto che la recessione durerà almeno fino al 2014.

Per tutti questi motivi sorgono spontanee almeno due domande: la prima è relativa al comportamento della BCE, ovvero si cerca di capire perchè vista la situazione attuale, la Banca Centrale non abbia deciso di tagliare ancora i tassi d’interesse. L’altro interrogativo, più curioso, è invece concentrato sulla comprensione del peggiore dei paesi europei.

A questo secondo interrogativo la risposta è una sola: l’Italia. Le imprese nel nostro paese sono schiacciate dalla crisi del credito e dall’austerità fiscale e fanno il paio con l’aggravarsi della situazione delle famiglie, costrette a ridurre in modo “discutibile” tutti i consumi.