Opzioni binarie: tre notizie sul lavoro degli italiani

di Gianni Commenta

Se il mondo del lavoro è in buone condizioni è facile che anche l’economia del paese sia destinata a migliorare ma purtroppo, in questo momento, non si può dire che se la passino tutti così bene.

Ci sono almeno tre notizie, legate al mondo del lavoro, che vale la pena prendere in considerazione. Il primo è relativo all’occupazione femminile nel nostro paese. I dati proposti in un report recente, sono quelli dell’Istat che racconta come in Italia, nella fascia d’età che va dai 15 ai 24 anni, quasi la metà delle donne non lavora. In più la percentuale passa dal 49,9% al 60% se si considerano le donne dai 24 ai 60 anni. A livello territoriale preoccupa soprattutto il Sud dove una donna su cinque non ha un impiego.

La seconda notizia riguarda la bocciatura da parte delle PMI fatta della legge Fornero che non piace al 65% degli intervistati. A quanto pare a distanza di un anno da quella che è stata salutata come una rivoluzione, le imprese non assumono più, non propongono nemmeno contratti atipici, lavori a chiamata, lavori intermittenti o contratti a partita Iva. La precarietà è rimasta uguale, la disoccupazione aumenta e l’occupazione cala.

Infine una notizia legata ai lavoratori frontalieri che sono percepiti come un problema dai partiti della destra svizzera. In pratica, gli italiani costano il 40 per cento in meno degli svizzeri e stanno occupando molti impieghi del settore terziario. Questo a discapito degli svizzeri, soprattutto di quelli del Canton Ticino.