27 settembre: giornata clou

di Gianni Commenta

Nella giornata di oggi ci sarà la pubblicazione di alcuni indicatori che potrebbero avere un impatto sulle quotazioni e sull’andamento della sterlina, dell’euro e del dollaro americano. Una serie di appuntamenti, già annunciati all’inizio della settimana, che arrivano all’apice. 

Il primo indicatore con cui fare i conti stamattina è l’indice del livello di fiducia degli investitori in Nuova Zelanda che illustra bene anche la condizione del paese. Il riferimento reale di questo indicatore, infatti, sono i vari indici manifatturieri, agricoli, immobiliari, l’indice della produzione e quello delle vendite.

Un’altra pubblicazione molto importante è quella dell’indice dei prezzi degli immobili in Gran Bretagna. In generale il mercato immobiliare è molto importante per l’economia di un paese. Quindi, nel caso di risultati superiori alle aspettative, la sterlina potrebbe essere spinta al rialzo.

Chi investe in opzioni binarie, valutando soltanto questi due eventi ha già delle indicazioni sul tipo di opzioni da acquistare, magari adottando una strategia che – nel caso di cambio improvviso del trend – riesca comunque a garantire un rendimento adeguato. 

Per quanto riguarda l’euro, invece, si aspetta il Money Supply trimestrale dalla BCE che deve indicare il cambiamento totale della valuta del Vecchio Continente. Anche in questo caso, se il valore rilevato supera quello previsto, l’euro dovrebbe apprezzarsi. Da tenere d’occhio anche l’asta dei BTp italiani decennali.