Italia: Italcementi in difficoltà in Egitto

di Gianni Commenta

Italcementi è un’azienda bergamasca che gestisce circa il 20 per cento del suo business in nord Africa. Questo territorio, però, è adesso in fibrillazione per ciò che sta succedendo in Egitto e a perdere sono soprattutto le aziende come Italcementi. L’Egitto è in un momento politico ed economico molto critico, infatti la violenza è diventata all’ordine del giorno e l’instabilità politica e finanziaria è praticamente immancabile. Com’è facile immaginare non si possono fare grandi affari né nel Paese in questione, né tanto meno nell’Africa settentrionale, intrisa della matrice egiziana.

L’azienda Italcementi è penalizzata da questo contesto e la famiglia Pesenti comincia a risentirne in modo profondo. Per esempio, dopo i nuovi focolai generatisi in Egitto, l’agenzia Moody’s ha pensato di tagliare il rating di Italcementi che sicuramente avrà una riduzione dei margini di guadagno.

L’azienda bergamasca ha risposto per le rime accusando l’agenzia di rating di essere stata molto approssimativa e affrettata nelle decisioni. E’ vero che il 18-20 per cento dei margini del gruppo italiano è fatto dagli affari in Egitto ma questo non vuol dire che debba essere penalizzata la gestione aziendale.

Crédit Suisse ha provato a fare luce sulla situazione di Italcementi ipotizzando una riduzione del 3-5 per cento dei margini di gruppo e di una riduzione del business del 30 per cento nel periodo 2013-2014