Italia: si fanno affari in Algeria

di Redazione Commenta

Spread the love

Se cercate d’individuare le aziende italiane che sono in buona salute, dovete dare uno sguardo al Friuli Venezia Giulia dove è in piena attività la Rizzani de Eccher che si è aggiudicata un buon appalto in Algeria. 

La società Rizzani de Eccher è specializzata in Italia come nel resto del mondo, nella realizzazione delle grandi costruzioni. In questo ultimo periodo si è messa a capo di una cordata africana ed ha vinto un appalto molto importante per la realizzazione di un tratto autostradale algerino.

In Algeria, infatti, si dovrà costruire una via di comunicazione per collegare l’interno, molto prossimo al deserto con la costa mediterranea. Una via di comunicazione fondamentale per la popolazione e per chi vuole fare business remunerativi anche nell’area mediterranea.

L’impresa Rizzani de Eccher è capogruppo di una join venture in cui ci sono due imprese algerine, la Etrhb e la Sapta. La Rizzani, oggi, impiega ben 1600 dipendenti e nel 2012 ha chiuso l’anno con un fatturato di 423 milioni di euro. Con questo importante appalto il fatturato salirà in modo importante fino a 2,5 miliardi di euro.

Rizzani de Eccher, oggi, lavora moltissimo all’estero ed ha affari in 18 paesi di cui fanno parte, oltre all’Algeria, anche la Russia, il Libano, il Kuwait, il Qatar, l’Australia, il Canada e gli Stati Uniti.