Opzioni binarie: la Ducati fa scintille anche nel 2013

di Redazione Commenta

Spread the love

hi investe in opzioni binarie sa che è molto remunerativo falle delle incursioni nel mondo borsistico e per farlo è bene saper riconoscere le azioni più promettenti del momento, quelle che hanno un profilo ben delineato.

La Ducati fa parte  delle aziende che possono fare scintille nel 2013 visto che è partita quest’anno confermando gli ottimi risultati del 2012. L’anno scorso, sulle piste del motomondiale, la squadra di Borgo Panigale è stata piantata in asso da Valentino Rossi ma a livello finanziario questo particolare non ha influito sulle ottime performance dell’azienda.

Infatti la Ducati è stata spinta verso l’alto dal traino esercitato dal mercato americano, dagli USA e dal mercato Far east. È risultato quindi in crisi solo il contesto europeo, dove la Germania ha saputo distinguersi rispetto agli altri paesi. Anche perché, ricordiamolo in due parole, la Ducati sopravvive sotto l’egida dell’Audi.

Un investimento, quello della casa automobilistica tedesca, che possiamo valutare come appropriato visto che nel 2012, per la Ducati, c’è stato un incremento del 16 per cento del fatturato che si traduce in 600 milioni di euro in più nelle casse della società. La crescita del fatturato è chiaramente andata a braccetto con l’aumento delle consegne delle moto che nel 2012 sono più di 44 mila.