Opzioni binarie: per Draghi l’economia reale è debole

di Gianni Commenta

Volete proprio sapere come vanno le cose in Europa, a livello economico e monetario? Allora dovete analizzare per filo e per segno il discorso che sull’argomento ha fatto Draghi: l’economia reale è molto debole, questo il cuore di un’analisi molto lunga e lucida. 

Draghi, di ritorno dal G20, dove si è parlato di guerra di valute e si è presa in considerazione la recessione dell’Italia, ha tenuto un discorso molto interessante legato alle “sorti dell’Europa”. In particolare il direttore della BCE ha spiegato che l’economia reale deve essere migliorata con degli sforzi importanti da parte dei paesi.

Per il 2013 la ricetta giusta consiste nel gestire le aspettative degli investitori e nel migliorare la credibilità dell’Eurozona. Entrambi questi obiettivi si possono raggiungere se si prosegue sulla via del risanamento, se i paesi che hanno già adottato un piano di austerity nazionale, continuano sul binario delle riforme.

A livello europeo, quindi, sarà necessario che ogni paese riduca il volume della spesa pubblica, intervenga sul mercato del lavoro, potenziandolo e debellando il più possibile la disoccupazione, rassicuri i mercati parlando di credibilità fiscale del paese.

Purtroppo spiega Draghi, in futuro i risultati potrebbero essere peggiori del previsto con una domanda interna e con le esportazioni basse, con il rallentamento delle riforme, con l’attività creditizia spostata ad un livello più basso.